Logo - Tutto Gare
Studio Amica Tutto Gare Software per la gestione interamente telematica delle gare d'appalto


Modifiche al calcolo dell’anomalia dell’offerta al prezzo più basso

Modifiche al calcolo dell’anomalia dell’offerta al prezzo più basso
Logo - Tutto Gare
Logo - Tutto Gare
03
MAG 19

Modifiche al calcolo dell’anomalia dell’offerta al prezzo più basso: ci sono novità importanti sulla questione.

Il DL 18 aprile 2019 n. 32, art. 1, comma 1, lett. t), nn. 1) e 3), ha modificato le modalità di calcolo dell’anomalia dell’offerta per le negoziazioni aggiudicate al prezzo più basso.

Le stazioni appaltanti possono decidere che le offerte siano esaminate prima della verifica della documentazione relativa al possesso dei requisiti di carattere generale e di quelli di idoneità e di capacità degli offerenti.

Tale facoltà può essere esercitata se specificamente prevista nel bando di gara o nell’avviso con cui si indice la procedura.

Se si avvalgono di tale facoltà, le stazioni appaltanti verificano in maniera imparziale e trasparente che nei confronti del miglior offerente non ricorrano motivi di esclusione e che sussistano i requisiti e le capacità di cui all’articolo 83 stabiliti dalla stazione appaltante.

Tale controllo è esteso, a campione, anche sugli altri partecipanti, secondo le modalità indicate nei documenti di gara.

Sulla base dell’esito di detta verifica, si procede eventualmente a ricalcolare la soglia di anomalia di cui all’articolo 97. Resta salva, dopo l’aggiudicazione, la verifica sul possesso dei requisiti richiesti ai fini della stipula del contratto.

Nuovo calcolo dell’anomalia dell’offerta al prezzo più basso

Numero delle offerte ammesse pari o superiore a 15

Quando il criterio di aggiudicazione è quello del prezzo più basso e il numero delle offerte ammesse è pari o superiore a 15, la congruità delle offerte è valutata sulle offerte che presentano un ribasso pari o superiore ad una soglia di anomalia determinata.

Quando il criterio di aggiudicazione è quello  del  prezzo più basso e il numero delle offerte ammesse è pari  o  superiore  a 15, la  congruità  delle  offerte  è  valutata  sulle  offerte  che presentano un ribasso pari o superiore  ad  una  soglia  di  anomalia determinata,.

Al fine di non rendere predeterminabili dagli  offerenti i parametri di riferimento per il calcolo della soglia  di  anomalia, il RUP o la commissione giudicatrice procedono come segue:

Numero delle offerte ammesse inferiore a 15

Quando il  criterio  di  aggiudicazione  è  quello  del prezzo più basso e il numero delle offerte ammesse  è  inferiore  a 15, la  congruità  delle  offerte  è  valutata  sulle  offerte  che presentano un ribasso pari o superiore  ad  una  soglia  di  anomalia determinata; ai fini  della  determinazione  della  congruità  delle offerte, al fine di non rendere predeterminabili  dagli  offerenti  i parametri di riferimento per il calcolo della soglia di anomalia,  il RUP o la commissione giudicatrice procedono come segue:

Calcolo dell’anomalia dell’offerta al prezzo più basso, novità sul MEPA

Date le modifiche normative, sono quindi stati avviati gli aggiornamenti tecnici necessari all’adeguamento della piattaforma Acquistinrete alle nuove previsioni e alle nuove modalità di calcolo.

In attesa dell’allineamento del sistema:

Sarà cura del portale MEPA comunicare tempestivamente l’effettivo completamento dell’intervento

A cura di lentepubblica.it del 02/05/2019


Richiedi un contatto

Compila il form per essere ricontatto da uno dei nostri esperti

Informativa sul trattamento dei dati personali (Regolamento UE 2016/679)
Gentile utente, ti informiamo che i dati personali da te gentilmente forniti nel form elettronico saranno trattati elettronicamente dal titolare del trattamento, Studio Amica società cooperativa, e da nostro personale incaricato al solo scopo di: riscontrare le vs. richieste di informazioni; Tali dati non saranno diffusi né comunicati a terzi e, in ogni caso, il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza. Subito dopo il riscontro alle vs. richieste saranno immediatamente cancellati. In ogni caso potrai esercitare i diritti previsti dagli artt. 15-22 del Regolamento UE 2016/679 ai recapiti indicati nella nostra privacy policy; Studio Amica assicura che il presente trattamento dei dati personali si svolge nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati potete consultare la Privacy Policy del sito.

Dichiaro di aver preso visione dell’informativa
Certiquality
ISO 9001:2008
Certificato n. IT 39144
Certiquality
ISO 27001:2014
Certificato n. 20856


Recapiti Telefonici

+(39) 0831 63 50 05
fax +(39) 0831 68 12 15
Indirizzo

Studio Amica
Via Giordano, 56
72025 San Donaci (BR)

Sito internet

info@studioamica.it
info@pec.studioamica.it
www.studioamica.it

Privacy Policy | Cookie Policy