Logo - Tutto Gare
Studio Amica Tutto Gare Software per la gestione interamente telematica delle gare d'appalto


Illegittimo il bando di gara se il requisito del fatturato è indeterminato

Illegittimo il bando di gara se il requisito del fatturato è indeterminato
Logo - Tutto Gare
Logo - Tutto Gare
16
NOV 18

È illegittima la clausola del bando di gara che pur prescrivendo, quale requisito di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale, il possesso di un «determinato fatturato» nel settore di attività oggetto di appalto, non ne specifica l' entità.

Lo stabilisce il Consiglio di Stato, Sezione V con sentenza n. 6040/2018 . Il caso Il caso si riferisce ad una gara di servizi. Il Giudice amministrativo è stato chiamato a decidere della legittimità di una clausola del bando che pur prescrivendo, quale requisito di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale, il possesso di un «determinato fatturato» nel settore di attività oggetto di appalto, si limita tuttavia a prevedere che detto «determinato fatturato» minimo specifico debba essere compreso nel fatturato minimo globale, senza indicarne l' entità. Il Consiglio di Stato accertata la mancata determinazione dell' importo del fatturato minimo 'specifico' ha invalidato l' intera procedura evidenziando il contrasto tra la clausola in discussione e il principio della par condicio tra i concorrenti, proprio perché rimette alla stazione appaltante la scelta dell' offerente ritenuto in possesso del requisito in questione. La decisione La problematica di diritto giunta all' attenzione del Consiglio di Stato riguarda la portata applicativa dell' articolo 83, comma 4, lett. a) , Dlgs n. 50 del 2016, il quale nel disporre che le stazioni appaltanti possano richiedere che «gli operatori economici abbiano un fatturato minimo annuo, compreso in un determinato fatturato minimo nel settore di attività oggetto dell' appalto», rimette alle stesse Stazioni appaltanti la decisione di stabilire, a seconda dell' oggetto dell' appalto, quale debba essere di volta in volta il «determinato fatturato minimo nel settore di attività oggetto dell' appalto», e quindi di indicarne l' importo, analogamente a quanto dispone l' articolo 58 della Direttiva 2014/24/UE. I Giudici di Palazzo Spada con la sentenza in esame chiariscono che, in assenza della determinazione di detto «determinato fatturato», non è possibile stabilire se i concorrenti siano idonei a svolgere il servizio oggetto di appalto e, in particolare, non è possibile stabilirlo ex ante , in modo certo e obiettivo. Tale illegittimità invalida l' intera procedura, in quanto non è possibile effettuare una valutazione sull' idoneità a dell' operatore economico, sulla base di criteri certi e oggettivi, stabiliti ex ante .

 

A cura di Quotidiano Enti Locali e PA (Sole 24 Ore) del 16/11/2018 - autore GIOVANNI F. NICODEMO


Richiedi un contatto

Compila il form per essere ricontatto da uno dei nostri esperti

Informativa sul trattamento dei dati personali (Regolamento UE 2016/679)
Gentile utente, ti informiamo che i dati personali da te gentilmente forniti nel form elettronico saranno trattati elettronicamente dal titolare del trattamento, Studio Amica società cooperativa, e da nostro personale incaricato al solo scopo di: riscontrare le vs. richieste di informazioni; Tali dati non saranno diffusi né comunicati a terzi e, in ogni caso, il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza. Subito dopo il riscontro alle vs. richieste saranno immediatamente cancellati. In ogni caso potrai esercitare i diritti previsti dagli artt. 15-22 del Regolamento UE 2016/679 ai recapiti indicati nella nostra privacy policy; Studio Amica assicura che il presente trattamento dei dati personali si svolge nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati potete consultare la Privacy Policy del sito.

Dichiaro di aver preso visione dell’informativa
Certiquality
ISO 9001:2015
Certificato n. IT 39144
Certiquality
ISO 27001:2017
Certificato n. 20856


Recapiti Telefonici

+(39) 0831 63 50 05
fax +(39) 0831 68 12 15
Indirizzo

Studio Amica
Via Giordano, 56
72025 San Donaci (BR)

Sito internet

info@studioamica.it
info@pec.studioamica.it
www.studioamica.it

Privacy Policy | Cookie Policy