Logo - Tutto Gare
Studio Amica Tutto Gare Software per la gestione interamente telematica delle gare d'appalto


Nella progettazione curriculum a tempo

Nella progettazione curriculum a tempo
Logo - Tutto Gare
Logo - Tutto Gare
15
MAR 18

Nuove regole per le gare di progettazione.

Con una selezione maggiore sui curriculum degli operatori. L' Autorità anticorruzione ha appena pubblicato la versione aggiornata della sua linea guida n.1 in materia di servizi di ingegneria e architettura, allineandola in pieno alle indicazioni del decreto correttivo del Codice appalti (Dlgs 56/2017). Nel testo vengono inserite diverse novità di rilievo per il mercato. Quella più importante riguarda i nuovi criteri per la composizione delle offerte. Si tratta di una modifica che segue la riforma del Codice, in base alla quale l' elemento del prezzo potrà avere al massimo un peso del 30%. Questo ha reso necessario, per garantire una corretta definizione dei punteggi, un' indicazione anche degli altri elementi delle offerte potenziali.
Quindi, nel dettaglio, le nuove forchette prevedono che sia attribuito un punteggio tra il 25% e 50% alla «professionalità e adeguatezza dell' offerta»; stesso punteggio per le «caratteristiche metodologiche dell' offerta»; fino al 10% per la «riduzione percentuale indicata nell' offerta economica con riferimento al tempo» e fino al 5% per le «prestazioni superiori ad alcuni o tutti i criteri ambientali minimi». Gli elementi collegati alla qualità dovranno avere un peso preponderante. Altro punto rilevante riguarda, poi, proprio i servizi che vengono indicati per la valutazione del merito tecnico.
Saranno tre, come erano in passato, ma dovranno essere tutti relativi a un periodo temporale limitati: gli ultimi dieci anni. Una limitazione temporale che, di fatto, dovrebbe avere l' effetto di selezionare molto gli operatori. Se da un lato si restringe, dall' altro si allargano le maglie. Un' altra modifica punta, infine, ad ampliare le tipologie di servizi utilizzabili ai fini della dimostrazione del requisito del fatturato. Nell' elenco vengono ricompresi, ad esempio, anche i servizi di direzione lavori. In questo modo sarà più semplice dimostrare di avere conseguito un certo livello di fatturato e accedere alle gare.

 

A cura di Il Sole 24 Ore del 15/03/2018 - autore Gi.L.


Richiedi un contatto

Compila il form per essere ricontatto da uno dei nostri esperti

Informativa sul trattamento dei dati personali (Regolamento UE 2016/679)
Gentile utente, ti informiamo che i dati personali da te gentilmente forniti nel form elettronico saranno trattati elettronicamente dal titolare del trattamento, Studio Amica società cooperativa, e da nostro personale incaricato al solo scopo di: riscontrare le vs. richieste di informazioni; Tali dati non saranno diffusi né comunicati a terzi e, in ogni caso, il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza. Subito dopo il riscontro alle vs. richieste saranno immediatamente cancellati. In ogni caso potrai esercitare i diritti previsti dagli artt. 15-22 del Regolamento UE 2016/679 ai recapiti indicati nella nostra privacy policy; Studio Amica assicura che il presente trattamento dei dati personali si svolge nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati potete consultare la Privacy Policy del sito.

Dichiaro di aver preso visione dell’informativa
Certiquality
ISO 9001:2008
Certificato n. IT 39144
Certiquality
ISO 27001:2014
Certificato n. 20856


Recapiti Telefonici

+(39) 0831 63 50 05
fax +(39) 0831 68 12 15
Indirizzo

Studio Amica
Via Giordano, 56
72025 San Donaci (BR)

Sito internet

info@studioamica.it
info@pec.studioamica.it
www.studioamica.it

Privacy Policy | Cookie Policy