Logo - Tutto Gare
Studio Amica Tutto Gare Software per la gestione interamente telematica delle gare d'appalto


Appalti, 30 giorni per comunicare all'Anac le esclusioni

Appalti, 30 giorni per comunicare all'Anac le esclusioni
Logo - Tutto Gare
Logo - Tutto Gare
11
GEN 18

Le stazioni appaltanti devono comunicare all' Anac le informazioni sull' esclusione degli operatori economici dalle gare e le situazioni negative verificatesi in corso di esecuzione del contratto entro 30 giorni dalla loro conoscenza o accertamento.

Osservazioni entro il 29 gennaio L' Autorità nazionale anticorruzione ha sottoposto a consultazione (con termine per l' invio dei contributi il 29 gennaio) lo schema di regolamento per il casellario informatico delle imprese , definendo sia le tipologie di informazioni che la banca dati conterrà sia il procedimento di annotazione. Per le amministrazioni, l' obbligo di comunicazione delle informazioni è previsto da alcune disposizioni del Codice dei contratti pubblici (contenute negli articoli 80 e 213) ed è stato dettagliato mediante la deliberazione 1386 del 21 dicembre 2016, con la quale è stata anche definita la modulistica. Il calendario delle scadenze Il regolamento delinea la struttura delle varie sezioni del casellario (nel quale sono destinate a confluire anche le informazioni rese dalla Soa), ma precisa soprattutto lo sviluppo del flusso informativo e la disciplina del procedimento per l' annotazione. Il termine per la comunicazione delle informazioni rilevanti è determinato in 30 giorni, che decorrono dalla conoscenza o dall' accertamento delle situazioni (esclusione dalla gara o verificarsi di un inadempimento comportante applicazione di una penalità o risoluzione del contratto). In caso di mancato rispetto della scadenza, l' Anac attiva un procedimento nei confronti del soggetto inadempiente per l' irrogazione di sanzioni che possono andare da 250 a 25mila euro. Entro 90 giorni dalla segnalazione l' Anac può avviare il procedimento per l' iscrizione dell' annotazione nel casellario oppure archiviarla: una volta inviata la comunicazione di avvio ai soggetti interessati, l' autorità ha 180 giorni per concludere il procedimento, mediante una comunicazione dell' annotazione intervenuta nel casellario. Accesso ampio Il regolamento prevede ampie garanzie partecipative, poiché i soggetti interessati possono accedere ai documenti o presentare memorie, ed essere convocati ad audizioni dal dirigente responsabile del procedimento (anche assistiti da consulenti di fiducia). Il termine di durata di iscrizione delle annotazioni nelle sezioni dell' area pubblica e di quella delle segnalazioni Soa del Casellario è pari a cinque anni dalla data di prima pubblicazione: l' operatore economico è escluso dalle procedure di gara se la scadenza del termine di presentazione delle offerte ricade nel periodo di efficacia dell' annotazione. Tuttavia il regolamento prevede che su istanza motivata dell' operatore economico annotato nelle due sezioni principali l' Anac possa disporre il trasferimento dell' annotazione nella sezione riservata alla sola autorità prima del decorso del termine di cinque anni, qualora sia intervenuto un provvedimento di annullamento o di revoca della segnalazione o del provvedimento dell' Autorità ovvero a seguito della stipula di atti transattivi in caso di risoluzioni contrattuali. Se il provvedimento di annotazione è sospeso in via cautelare dal giudice amministrativo, l' annotazione è riportata alla sola sezione riservata; se poi il giudizio definitivo comporta l' annullamento del provvedimento, l' Anac dispone la cancellazione anche da quest' ultima sezione. 

 

A cura di Quotidiano Enti Locali e PA (Sole 24 Ore) del 11/01/2018 - autore ALBERTO BARBIERO


Richiedi un contatto

Compila il form per essere ricontatto da uno dei nostri esperti

Informativa ai sensi dell’art.13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 in materia di protezione dei dati personali
Gentile utente, ti informiamo che ai sensi dell’art.13 del decreto legislativo n. 196/03 i dati personali da te gentilmente forniti nel form elettronico saranno trattati elettronicamente (ed eventualmente con strumenti diversi da quelli elettronici per la gestione delle prenotazioni) dal titolare del trattamento, Studio Amica società cooperativa, e da nostro personale incaricato al solo scopo di: riscontrare le vs. richieste di informazioni; Tali dati non saranno diffusi né comunicati a terzi e, in ogni caso, il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza. Subito dopo il riscontro alle vs. richieste saranno immediatamente cancellati. In ogni caso potrai esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs. n. 196/2003 ai recapiti sopra indicati; Studio Amica assicura che il presente trattamento dei dati personali si svolge nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali.  Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati potete consultare la Privacy Policy del sito.

Dichiaro di aver preso visione dell’informativa e autorizzo il trattamento
Certiquality
ISO 9001:2008
Certificato n. IT 39144
Certiquality
ISO 27001:2014
Certificato n. 20856


Recapiti Telefonici

+(39) 0831 63 50 05
fax +(39) 0831 68 12 15
Indirizzo

Studio Amica
Via Giordano, 56
72025 San Donaci (BR)

Sito internet

info@studioamica.it
info@pec.studioamica.it
www.studioamica.it